20 maggio 2021

Insalata di polpo e patate

Inverno

Un secondo di pesce
ricco e sostanzioso.

Una ricetta di pesce ottima come antipasto o come secondo, che si presta bene a diverse varianti e integrazioni a seconda della nostra fantasia in cucina.

Ricetta creata dallo Chef Roberto Bassi per SU-EATABLE LIFE.

Ingredienti per 4 porzioni

  • Polpo 300 g
  • Patate 600 g
  • Sedano 400 g
  • Succo di un limone
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva (40 g)
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Informazioni nutrizionali

Per porzione: 240 Kcal

Impatto ambientale

Per porzione: 
504 g CO2 equivalente - impronta di carbonio
227 litri - impronta idrica

Questa ricetta ha un buon livello di sostenibilità ambientale!

Per mantenerti sostenibile ad ogni pasto, il consiglio è quello di rimanere entro 1.000 g CO2 equivalente (impronta di carbonio) e 1.000 litri di acqua virtuale (impronta idrica), considerando tutte le portate consumate. Questo significa che le portate principali (primi e secondi), dovrebbero mantenersi ognuna intorno ai 500 g CO2 equivalente e 500 litri di acqua. Ricorda che le proteine animali (carne, formaggio, pesce, uova) hanno un impatto maggiore rispetto a cereali, legumi e verdure, ed è più facile che i primi piatti siano più sostenibili dei secondi. I contorni di verdura pesano in genere molto poco sull'ambiente, intorno ai 100 g CO2 equivalente, incluso il condimento.

Un'alimentazione varia è sinonimo di gusto, benessere e sostenibilità! Combina le tue ricette tenendo a mente queste semplici regole per creare il tuo pasto sostenibile.


Preparazione

Cuoci il polpo lentamente e dolcemente. Immergilo in acqua fredda leggermente salata, in una pentola posta sul fuoco senza coperchio.

La temperatura dell’acqua va monitorata affinché non si prolunghi una condizione di bollitura. Giralo periodicamente e controlla la morbidezza con una forchetta.

Taglia il polpo sbollentato a fettine e le patate lessate a cubetti.

Condisci con un pizzico di sale, succo di limone e un filo di olio extra vergine di oliva.

A piacere aggiungi prezzemolo fresco tritato, peperoncino, qualche fettina di cipollotto fresco o qualche oliva nera.

Il consiglio dello chef

Attenzione alla cottura del polpo: spesso viene immerso in acqua bollente e lo si lascia bollire sul fuoco per ore. Niente di più sbagliato. A temperature superiori ai 100°, il polpo perde infatti la sua pelle, risultando poco invitante, scotto nelle parti sottili (macerate dalle alte temperature) e duro nei punti corposi (le forti bolliture ne irrigidiscono infatti le carni). I polpi più grandi richiedono maggiore tempo di cottura.

Il consiglio nutrizionale

Il polpo è un mollusco che fa parte della grande famiglia dei pesci. Si è stimato che si ottengono benefici per la salute consumando 3 porzioni di pesce alla settimana.

Il consiglio ambientale

Mangia ingredienti di stagione, varietà locali o della tradizione.

Come le verdure, anche il pesce ha la sua stagionalità. Hai voglia di spigola? La puoi mangiare da aprile a maggio perché quello è il suo periodo di riproduzione. Febbraio è invece il mese della vongola verace e del polpo, luglio quello dell’orata, agosto quello dell’alice. Per pesce di stagione si intende quello nella sua fase riproduttiva. Non tutti i pesci che troviamo sui banchi dei pescivendoli sono di stagione. Alcuni consorzi di pescatori, pescivendoli e ristoratori promuovono invece il consumo responsabile di pesce: consumare solo quello "di stagione" fa risparmiare le nostre tasche e tutela anche l'ambiente e le specie a rischio di estinzione.

Insalata di polpo e patate

Ultime ricette

Passato di verdure
07/10/2021

Passato di verdure

Orecchiette con pomodori secchi, noci e carote in crema
03/06/2021

Orecchiette con pomodori secchi, noci e carote in crema

Paccheri con julienne di zucchine, menta e pecorino
03/06/2021

Paccheri con julienne di zucchine, menta e pecorino